E’ tutto pronto a Marettimo per la prima edizione del “Marettimo Italian Film Fest”, la cui apertura della manifestazione è in programma domani, mercoledì 17 luglio, con l’arrivo di tutti gli ospiti nel pomeriggio. Subito spazio al red carpet per le foto di rito, con l’accoglienza degli Ottoni Animati, la band itinerante in grado di creare il mix perfetto tra le sonorità della tradizione siciliana e i ritmi della musica moderna, che daranno il benvenuto musicale. “Il Marettimo Italian Film Fest – dice Cettina Spataro – nasce da un mio progetto sviluppato lo scorso inverno, mentre guardavo dormire mia figlia, Mariasole. Era un mio sogno, da diversi anni, per creare un evento esclusivo, di qualità, originale, destinato a diventare tappa fondamentale del calendario degli eventi della Sicilia Occidentale, che partisse dalla terra che amo e in cui ho scelto di vivere, la mia Marettimo. Pensavo ai marettimari, gente semplice con un legame imprenscindibile con il mare. Per questo immaginavo di accendere i riflettori su di noi, su questa isola del Mediterraneo da cui parlare di cinema, del rapporto tra l’uomo e il mare, di ambiente, di cultura, del legame tra cibo e cinema. Coinvolgendo subito il mio amico Antonio Voltolina, è partita la grande macchina organizzativa del Festival. Abbiamo coinvolto diversi amici che sono stati un vulcano di idee e contatti – aggiunge – e abbiamo dato forma al progetto: Beatrice e Giorgio, imprenditori milanesi innamorati di Marettimo, che sono stati preziosi per sviluppare la parte convegnistica, così come preziosi sono stati i collaboratori di Antonio. Abbiamo coinvolto Gabriella Carlucci, esperta di eventi di tale portata, che ha subito accettato con entusiasmo diventando componente della nostra squadra. Tra le stelle del cinema ho voluto dedicare un momento alle nostre “stelle“ di tutti i giorni e tra i vari premi ogni anno ce ne sarà uno dedicato a un personaggio dell’isola, come ufficializzeremo durante la premiazione dell’ultima sera. Marettimo ospiterà una Summer School organizzata da Future Food, che dopo Islanda, Nuova Zelanda e Thailandia, si terrà proprio qui, nel luglio del 2020”.

La manifestazione prenderà il via con la proiezione dei film in concorso e con il primo incontro culturale a seguire, dalle ore 17.30, presso i locali dell’asilo parrocchiale.

“Un’iniziativa di grande spessore culturale – dice il sindaco delle Isole Egadi, Giuseppe Pagoto – che, siamo certi, porrà ulteriormente il nostro Arcipelago e Marettimo al centro di quella bellezza mediterranea che in tantissimi apprezzano”.