Con l’obiettivo di sensibilizzare la cittadinanza al sistema di raccolta differenziata di rifiuti, a seguito delle ordinanze regionali e dell’ordinanza sindacale n. 26 del 17 dicembre 2018, l’Amministrazione Comunale ha organizzato nel pomeriggio di martedì e ancora oggi pomeriggio, due incontri pubblici, presso il Centro ricreativo di piazza Matrice e presso il Centro Sociale “I Fenomeni”; incontri partecipati e indispensabili per chiarire dubbi e porre domande sul sistema di differenziazione. Obiettivo dell’Amministrazione, ormai da mesi, è quello di chiarire efficacemente le norme per la minimizzazione dei rifiuti, l’incremento della raccolta differenziata e la riduzione dell’impatto ambientale. Con una precedente ordinanza sindacale del mese di ottobre scorso, veniva già stabilito il divieto, a decorrere dal primo marzo 2019 di commercializzazione degli shoppers (sacchi asporto merci) in polietilene e il divieto di uso e vendita dei contenitori e delle stoviglie monouso non biodegradabili.

“Tra gli obiettivi prioritari dell’Amministrazione – ribadisce l’assessore Giovanni Sammartano, con delega alla Politica dell’ambiente e servizi ecologici – c’è la salvaguardia e la tutela della salute dei cittadini e dell’ecosistema marino e terrestre dall’inquinamento ambientale. L’inizio di un nuovo percorso rappresenta sempre una sfida; una sfida che tutti noi cittadini egadini dobbiamo vincere, ponendo il nostro territorio come modello di riferimento”.